lunedì 25 maggio 2015

Pachanga Latina in Italia: ecco ¡Grita La Noche!, nuovo album dei Pedro Navaja SoundMachine.


Fusione di stili, ritmi e sonorità latinoamericane (dalla cumbia al reggae, dallo ska al raggamuffin, dal tango alla tarantella, dal flamenco al punk rock) nel nuovo album di questa band dai marcati tratti multietnici.

genere: pachanga/cumbia/reggae/ska/punk


Il sound dei Pedro Navaja (nome che è un tributo alla celebre canzone, una salsa, di Ruben Blades) nasce da una vera fusione di ritmi e sonorità per arrivare ad uno stile in pieno “melting pot”. Ne è un esempio ¡Grita la Noche!, secondo cd della band dopo quello d'esordio, Barrio Pachanga, del 2012.

Pubblicato nel 2015, auto-prodotto come etichetta Pedro Navaja SoundMachine e mixato da Alessandro Nozza presso il One Drop Studio, ¡Grita la Noche!, disponibile su iTunes, Spotify, YouTube, Musik Key, Google Play e Amazon Music, è composto da 12 brani che raccontano a 360° la solare, ricercata e meticcia personalità di una band che trasforma le sue live performances in eventi trascinanti come un'onda latina in piena, dalla quale è impossibile riemergere se non ballando e saltando dalla prima all’ultima nota.
¡Grita la Noche! raffigura la vera essenza e le origini artistiche dei Pedro Navaja, vale a dire un mix di stili provenienti dalle culture ed esperienze musicali di ognuno dei componenti del gruppo. Un disco di musica pachanga, con ritmi e sonorità che spaziano dalla cumbia al reggae, dallo ska al raggamuffin, dal tango alla tarantella, dallo ska al punk che, di fatto, è il biglietto da visita di questa band multietnica in lingua spagnola.

Line-up:
dal Messico: Valeria Nieves (Voce),
dal Salento: Andrea Palermo (Chitarra e Voce),
dal Cile: Kiangpo Hau (Basso),
dallo Sri Lanka: Kasun Dias (Batteria)
dalla Liguria: Mario Martini (Tromba), Tony Carvelli (Trombone), Cecco Michelazzi (Sax).

Dal 2011 i Pedro Navaja hanno suonato in festival importanti come: “Music for Peace” aprendo il concerto a Zulù 99 Posse, Zibba e Almalibre, GOA BOA” di Genova, presentandosi come gruppo di apertura dei Mellow Mood e dei Sud Sound Sistem, Balla coi Cinghiali di Bardineto, aprendo il concerto a Roy Paci & Aretuska e confermandosi come una delle realtà musicali più originali e coinvolgenti del panorama musicale ligure. Hanno, inoltre, condiviso palchi con artisti del calibro di Fratelli di Soledad, El V andThe Garden House, l’argentino Chimango, i Microguagua di Barcellona, Dub Incorporation e i genovesi Tua Madre ed Ex-Otago. Gli artisti che li influenzano maggiormente si ritrovano nell'ambiente latino, dalla salsa al reggaeton, dal rap al reggaemuffin, con artisti come: Sergent Garcia, Manu Chao, Calle 13, Chico Trujillo, Roy Paci & Aretuska, Fabulosos Cadillacs, Orishas, Hector Lavoé.


Tracklist

1. Santera
2. La Palomita
3. Rumba de Luna
4. El Macaco
5. Bangra
6. La Calavera
7. Wake Up
8. Popolo
9. Camaron
10. Dinero
11. Genova Changò
12. Violeta


Next Gigs
30 maggio 2015 @ Festival di Music for Peace, Genova
06 giugno 2015 @ Centro Sociale Buridda, Genova
31 luglio 2015 @ Festival Monte S. Giacomo (GE)



Bio
La pachanka, fusione di stili, ritmi e sonorità latinoamericane che spaziano dalla cumbia al reggae, dallo ska al raggamuffin, dal tango alla tarantella, dal flamenco al punk rock è il biglietto da visita di questa band dai marcati tratti multietnici. I Pedro Navaja SoundMachine, dopo le prime esibizioni live nei diversi festival genovesi, in cui si confermano tra le realtà maggiormente originali e coinvolgenti del panorama musicale ligure, terminano nel 2012 il loro primo album in studio Barrio Pachanga, registrato con l'etichetta indipendente Greenfog e presentato con il loro primo video Remedios, cover del celebre brano di Gabriella Ferri. Il tour che segue l'uscita dell'album prosegue sui palchi nazionali e internazionali (Marsiglia, Barcellona) fino all'approdo al GOA BOA di Genova nel luglio 2014, al fianco di Mellow Mood e Sud Sound System. Nel gennaio 2015 esce il secondo album autoprodotto Grita la Noche! al quale hanno preso parte il trombonista Tony Carvelli, che ha registrato tutte le tracce dell'album nonché le linee di trombone per i Tua Madre, nel disco: L'invasione dei tordoputti; Olmo Martellacci, flautista – sassofonista ufficiale degli Ex-Otago, che ha registrato in sezione nella canzone Palomita e ha eseguito il solo nel Bangra.




Contatti


Press Media Office
Ufficio Stampa Blob Agency Bologna
Frank Lavorino 3396038451


2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. per correttezza informo che la cantante e scrittrice di gran parte dei pezzi dell’album non è Valeria Nieves (nuova cantante del gruppo) come sopra citato ma Paola Escobar (cantante del gruppo dal 2010 a gennaio 2015) il cui nome, nonostante l'accurata biografia, non compare da nessuna parte.

    RispondiElimina